Agenzia per l'Innovazione nel Settore Agroalimentare e della Pesca "Marche Agricoltura Pesca" - Regione Marche

03/05/2023: Convegno ZERO SPRECHI “Prevenzione delle malattie post raccolta delle drupacee per la riduzione degli sprechi di ortofrutticoli freschi - Risultati scientifici del progetto"

Organizzato da AMAP - Agenzia per l'Innovazione nel Settore Agroalimentare e della Pesca "Marche Agricoltura Pesca" - Regione Marche

Le drupacee rappresentano la principale produzione frutticola della Regione Marche: le due aree più importanti sono la Valdaso e la Valle del Foglia.
La scarsa conoscenza a disposizione delle aziende frutticole sulla gestione della moniliosi, rappresentava un limite alla produzione sia dal punto di vista quantitativo, sia qualitativo.

La malattia si sviluppa anche durante la conservazione, contribuendo allo spreco di prodotti ortofrutticoli freschi.

Tale avversità può spingere a numerosi trattamenti fungicidi, a volte senza consapevolezza della reale necessità d’applicazione. In altre aree frutticole (Spagna, Nuova Zelanda) sono stati messi a punto modelli previsionali per ottimizzare i trattamenti fungicidi contro la moniliosi, potenzialmente trasferibili alla realtà frutticola marchigiana.

Il progetto “ZeroSprechi” è stato finalizzato alla salvaguardia dell’ambiente, alla salute del consumatore e a quella degli operatori agricoli, riducendo gli sprechi di ortofrutticoli freschi tramite l’ottimizzazione delle strategie di difesa, la potenziale riduzione del numero dei trattamenti in campo, nonché la sperimentazione di modelli innovativi di intervento per l’agricoltura integrata e per quella biologica.

Le prove sono state svolte in frutteti commerciali delle aziende coinvolte, attraverso i modelli previsionali e le strategie di protezione dalla moniliosi.

Le strategie messe in atto e trasferite alle aziende frutticole hanno contribuito ad una riduzione dei residui di fungicidi nell’ambiente e sui frutti, all’allungamento della shelf life ed al miglioramento della qualità per il consumatore finale con potenziale incremento del livello di sostenibilità e competitività della filiera.

Tali ambiti rientrano appieno in diversi Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals, SDG) della FAO e delle Nazioni Unite, nonché in diverse delle azioni previste dalla strategia Farm to Fork dell’European Green Deal.

 

Alcuni numeri:

Nelle Marche, attualmente le drupacee coprono complessivamente una superficie di 1184. Nello specifico, il pesco copre 473 ha (q.li raccolti 75.730), le nettarine 155 ha (q.li raccolti 29.038), il susino 241 ha (q.li raccolti 42.230), le albicocche 171 ha (q.li raccolti 20.300) ed il ciliegio 144 ha (q.li raccolti 11.070). Dati ISTAT 2022

 

Chi è stato coinvolto nel progetto

Aziende agricole:

  • Azienda Mazzoni, Coordinatore del Progetto ZeroSprechi
  • Acciarri Società Agricola s.r.l.
  • Società Agricola Semplice Baronciani Luciano e Marino

Enti di ricerca scientifica:

  • UNIVERSITÀ POLITECNICA DELLE MARCHE - dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali
  • AGENZIA PER L'INNOVAZIONE NEL SETTORE AGROALIMENTARE E DELLA PESCA - Servizio fitosanitario regionale e agrometeorologia - Sperimentazione e Monitoraggio dell’innovazione delle colture agrarie

Attività di coordinamento:

  • AGRICOLAE Società Cooperativa

Attività di divulgazione:

  • Associazione di Produttori della VALLE DEL FOGLIA

 

Per ulteriori info e programma convegno

https://www.zerosprechi.info/2023/04/21/convegno-mercoledi-3-maggio-2023/

Image
TRASPARENZA
ACCESSIBILITA'
CONTATTI

AMAP
Agenzia per l'Innovazione nel Settore Agroalimentare e della Pesca
"Marche Agricoltura Pesca"

Via Thomas Edison, 2
    60027 Osimo Stazione (AN)
(+39) 071 8081
(+39) 071 85979
  Email: info@amap.marche.it
  PEC: marcheagricolturapesca.pec@emarche.it

Lun - Ven: 8:30 - 12:30
Mar - Gio anche pomeriggio: 15:00 - 18:00

P.IVA 01491360424
REA AN 148671

SEGUICI SU